Agevolazioni fiscali per sistemi di sicurezza

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 298 del 22 dicembre 2016 il decreto del Ministero delle Sviluppo Economico a firma del ministro Pier Carlo Padoan, che definisce i criteri per l'accesso al credito d'imposta per il 2016 per le persone fisiche per sistemi di videosorveglianza digitalesistemi di allarme e contratti stipulati con istituti di vigilanza, che era stato inserito nella Legge di Stabilità 2016 (leggi) su proposta del sen. Gianfranco Librandi.

Questi i punti salienti del decreto attuativo:

1) L'agevolazione spetta alla persone fisiche per le spese sostenute nell'anno 2016 per l'installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o di sistemi di allarme, nonche' quelle connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza, dirette alla prevenzione di attivita' criminali, a condizione che siano sostenute in relazione a immobili non utilizzati nell'esercizio dell'attivita' d'impresa o di lavoro autonomo.

2) L'ammontare del credito d'imposta riconosciuto ad ogni soggetto richiedente verrà determinato entro il 31 marzo 2017 dall'Agenzia delle Entrate; lo sgravio non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali per le medesime spese.

3) L'Agenzia delle Entrate potrà controllare che l'agevolazione concessa sia realmente spettante al soggetto e procederà, in caso contrario, al suo recupero.

Leggi il testo del DM cliccando qui

voglio saperne di più

 

Fonte: www.securindex.com

 


Partner CAME Partner Tecnoalarm Partner MILESTONE Partner NOTIFIER Partner BFT